ARTE TERAPIA

 

I colori, in quanto esseri viventi, hanno un influsso benefico, igienico sulla nostra interiorità e sul nostro organismo, sulle nostre forze vitali.
La realtà del mondo è di essere ed esprimersi in una molteplicità di colori che noi stessi usiamo quando esterniamo i nostri stati d’animo nell’incarnato della pelle. Il colore è perciò fondamentale per noi e per la Terra.
Non la percezione dei colori sintetici creati dall’uomo, ma la vista del colore in natura, e dei pigmenti naturali, ha per noi un effetto balsamico.
Rimane un effetto transitorio se non si accende in noi un processo di coscienza che ci permetta di conquistare e gestire tali forze risanatrici anche quando ce ne allontaniamo.
La medicina ottiene ciò nella creazione di farmaci, agendo dal basso verso l'alto, mentre l’arte lo ottiene nell’esperienza del processo artistico agendo dall'alto verso il basso. I due processi sono complementari.
Processo artistico come ricerca di armonia, capacità creativa (ovvero richiamare forze vitali) e ricerca di equilibrio tra spirito, anima e corpo nella bellezza: bellezza che si collega con la verità e la bontà-sanità.
Lavorare al colore, con esercizi guidati, ci può allora aiutare a risolvere domande e blocchi psichici riarmonizzando la nostra interiorità o rafforzando le nostre funzioni organiche, vitali e il nostro sistema immunitario per risolvere i processi di malattia.

Stefano Signorin

 

I percorsi sono individuali e da organizzare dopo un primo incontro informativo e di conoscenza. Solitamente seguono una cadenza settimanale di un'ora e al bisogno si può variare la durata della seduta o il ritmo settimanale.

Per informazioni tel. 3470388144